Temi in evidenza

Le news dal mondo scientifico

Come ridurre il carico di malattie
Un recente rapporto dagli Stati Uniti indica che tra il 1990 e il 2016 il peso di alcune malattie è cresciuto: la percentuale di obesi, inattivi e diabetici è in crescita e il diabete di tipo 2 comporta il 4,82% di tutta la spesa sanitaria USA. Gli autori ritengono che il carico di malattie può essere ridotto solo investendo maggiormente in prevenzione e promozione della salute, così da ridurre i fattori di rischio modificabili (tabacco, alcol, droghe, colesterolo, pressione arteriosa, inattività fisica, peso corporeo legato ad alimentazione scorretta), ma anche investendo risorse per meglio conoscere ed affrontare alcune altre malattie molto comuni come la depressione (e altre malattie psichiche), le malattie muscolo-scheletriche, bronchite cronica e epatite C.
US Burden of Disease Collaborators. The state of US health, 1990-2016. Burden of diseases, injuries and risk factors among US States. JAMA 319, 1444-742, 2018

***

Cannabis (e alcool) aumentano il rischio di incidenti stradali
L’uso di cannabis, specie se associata ad alcool, aumenta il rischio di incidenti della strada perché il Delta-9 tetraidrocannabinolo (THC) riduce le funzioni motorie e cognitive necessarie alla guida; l’effetto dura da 2 a 4 ore ed è massimo dopo 1 ora dall’assunzione e la sua intensità è proporzionale al contenuto di THC. Lo sbandamento laterale è un segno costante che il soggetto in esame non riesce a correggere e che indica l’uso di cannabis con o senza alcolici aggiunti. La raccomandazione è ovvia: non assumete cannabis e/o alcolici se dovete guidare.
Joahnnes G. Driving under the influence of cannabis. An increased public health concern. JAMA 319, 1433-34, 2018
Gostin LO et al. Enforcing Federal Drug Laws in States where medical marijuana is lawful. JAMA 319, 1435-36, 2018

***

Un suggerimento utile
Per mantenere un normale peso corporeo Public Health England consiglia di non ingerire più di 400 Kcal per colazione e non più di 600 Kcal a pranzo e 600 Kcal a cena, e di escludere pizza, cibi pronti, panini, prodotti industriali e insaporiti.
Rimmer A. BMJ 2018;360:k1067

***

L’attività fisica come prevenzione
Alcune malattie croniche (diabete, nefropatie croniche, gotta, malattie cardiovascolari) aumentano il rischio di cancro di circa il 20%. In queste malattie l’attività fisica riduce questo rischio del 40%.
Tu H et al. Cancer risk associated with chronic diseases and disease markers: prospective cohort study. BMJ 2018;360;k134.

***

I virus c’entrano con l’Alzheimer?
Due herpes virus, HHV-6 e HHV-7, potrebbero avere un ruolo nello sviluppo dell’Alzheimer: l’ipotesi è stata sollevata da uno studio pubblicato su Neuron e coordinato dal genetista Joel Dudley del Mt. Sinai di New York USA. La scoperta è avvenuta un po’ per caso; i ricercatori avevano confrontato tessuti prelevati da cervelli sani e da pazienti con l’Alzheimer e hanno notato una maggiore presenza di virus nei tessuti prelevati dai malati in confronto a quelli da persone sane. Questi risultati sono stati replicati in due ulteriori coorti indipendenti e geograficamente sparse. La scoperta non è risolutiva ma i ricercatori ritengono che potrebbe aiutare a comprendere meglio i meccanismi della malattia e portare alla sperimentazione di terapie innovative per l’Alzheimer. 
http://bit.ly/2mTconx

***

Il fumo danneggia le arterie
In Svezia e nel Regno Unito viene effettuato lo screening ecografico degli uomini con età >65 anni per l’aneurisma dell’aorta addominale. In Svezia è stato osservato che il 75% degli individui con aneurisma erano fumatori. L’aneurisma addominale è quindi un’altra complicanza del fumo di tabacco.
Lancet 391, 2394-95, 2018

da girolamosirchia.org

Il cancro del collo dell’utero può colpire qualunque donna sessualmente attiva. Si verifica a causa di alterazioni cellulari dovute a un piccolo virus denominato papillomavirus umano (...
Alcuni esperti si stanno interrogando su come salvare il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) italiano. Lodevole impegno, giacché esso offre notevoli vantaggi quali l’elevato gradimento...
Il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) nasce per offrire assistenza sanitaria gratuita al punto di erogazione ad ogni persona che si trovi in Italia, indipendentemente dalle sue disponibilità...
Top