Stupore, divertimento, poesia, effetti speciali: con i bambini a teatro, sul ghiaccio e tra i dinosauri

22/11/2018

Termina l’autunno, per qualche mese rinunciamo ai parchi e alle gite, in attesa delle vacanze di Natale e della neve. Ma c’è molto da vedere e fare anche in città.
Le marionette Colla hanno un fascino per tutti. Anche se non si hanno bambini da accompagnare è consigliabile fare appello al fanciullino di pascoliana memoria che teniamo ben nascosto in qualche anfratto del nostro essere e accettare la sfida di un magia: un teatrino nel teatro, marionette che si muovono a ritmo di danza, cantano, vanno a cavallo, vivono in un mondo di colori e avventure, hanno costumi da ‘Le Mille e una Notte’ (e ‘La lampada di Aladino’, in programma al Piccolo Teatro Studio Melato dal 27 dicembre al 6 gennaio, è proprio tratto da ‘Le Mille e una Notte’).
Della ‘Lampada di Aladino’ ricordo la grotta che riluce di pietre preziose con lo stesso stupore che aveva fatto esclamare un “ooooh!” all’unisono ai bambini in sala.
Recidiva, ho visto anche ‘Nabucco e Il giro del mondo in ottanta giorni’. Il bello è che la magia delle marionette Colla non finisce al termine dell’ultimo atto, ma solo dopo che, sul piccolo palcoscenico, compaiono, come Gulliver nel paese dei Lillipuziani, i giganti buoni che hanno dato vita alle marionette, in ‘tuta’ da lavoro, a ringraziare il pubblico. 
Il fanciullino di pascoliana memoria si stupirà molto anche nel mondo fatato e nordico di Slava, imperdibile per tutti, a partire dagli 8 anni. È uno spettacolo da vedere e rivedere.
Descriverlo è impossibile, perché lo si banalizzerebbe, non potendo ricreare l’emozione, il divertimento, la malinconia, il senso di condivisione che suscita. In più, si rischierebbe di rovinare le molte sorprese che riserva.
Gli effetti speciali sono potenti, ma mai fine a se stessi: sono poesia, stupore, colore, silenzi, musica e gioco allo stato puro. 
È una fantasia che nasce dallo stesso Slava, che, più che una persona, sembra un personaggio di una fiaba: “nasce in una piccola città russa, lontano dai grandi centri urbani. Trascorre tutta la sua infanzia in mezzo alle foreste, ai campi e ai fiumi. Vive in un mondo incontaminato che ha sviluppato la sua capacità di inventare cose e storie sempre nuove: Slava ama costruire le case sugli alberi - anche di quattro piani, piccole città di neve - e organizza divertenti feste con i suoi amici…”.
Slava’s Snowshow sarà al Piccolo Teatro Strehler dal 27 dicembre al 13 gennaio. Se vi è possibile, scegliete un posto in platea, piuttosto che in galleria. Ci si sentirà all’interno di questo sorprendente mondo di neve dove tutto può accadere.
Dal 2 dicembre al 27 gennaio a teatro si può anche… pattinare. La piscina dei Bagni Misteriosi, al Teatro Franco Parenti, diventa una pista di ghiaccio. Ci saranno i laboratori per imparare a fare i biscotti di Natale, le ghirlande e le renne di carta, le letture animate, i laboratori teatrali di pattinaggio sul ghiaccio e i mercatini.
Se i vostri bambini hanno un’indole scientifica, c’è la mostra ‘Dinosaur Invasion’ alla Fabbrica del Vapore, fino al 3 febbraio. Si segue un percorso alla scoperta dello spinosauro, dello pteranodonte, del brachiosauro e del tirannosauro, che muovono tutte le parti del corpo grazie alla tecnologia degli ‘animatronics’. Un’avventura che nasce da una profonda conoscenza scientifica e paleontologica e potrà piacere ai bambini che amano i dinosauri e agli adulti, che impareranno molto divertendosi.

di Erica Zane

Info
Storia delle marionette Colla e il programma della stagione 2018/2019
Tel. 02.8953.1301
www.marionettecolla.org
info@marionettecolla.org

Slava’s Snowshow
Tel. 02.4241.1889
www.slavasnowshow.it
www.piccoloteatro.org/it/2018-2019/slava-s-snowshow

Dinosaur Invasion
Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4
www.dinosaurimilano.it/it
info@dinosaurimilano.it

Bagni Misteriosi e il Teatro Franco Parenti
Via Pier Lombardo 14
Tel. 02.5999.5206
info@bagnimisteriosi.com, biglietteria@teatrofrancoparenti.it, info@teatrofrancoparenti.it

Top