Promuovere la donazione di sangue nell’era dei “social”

22/11/2018

Quella del 4 ottobre 2018 è stata una serata speciale per la nostra Associazione. Insieme ai ragazzi che si occupano di promozione della donazione di sangue abbiamo festeggiato la fine della campagna pubblicitaria estiva 2018 e l’inizio della nuova stagione promozionale 2018/19.
L’Associazione Donatori di Sangue del Policlinico collabora da tempo con giovani studenti universitari per promuovere la donazione di sangue sul territorio metropolitano, posizionando info-point nelle scuole e nelle università, sfruttando i social network e le conoscenze personali dei nostri “influencers”.
Il contatto diretto tra promoters e il pubblico dei non donatori è il canale più efficace per portare a conoscenza di tutti l’importanza di questo atto volontario, che significa donare materialmente qualcosa di se stessi a chi ha più bisogno.
In un messaggio che abbiamo avuto la fortuna di leggere sui nostri social network troviamo scritto: “donare il sangue non fa male, fa male averne bisogno e non trovarlo!” Crediamo che sia questa la grande realtà di cui i nostri donatori sono consapevoli e che li spinge a condividere la propria esperienza con chi li circonda.
I giovani donatori che partecipano con entusiasmo all’attività promozionale della nostra Associazione hanno un’energia e una determinazione che spesso stupisce anche chi conosce questa realtà da molto tempo. 
La nostra Associazione ha voluto dedicare una serata a questi studenti generosi, sfruttando l’occasione per riunirli tutti e ringraziarli di persona, rinnovando loro la nostra fiducia e alimentando la speranza che il futuro riservi, sia a loro che a tutti i donatori, nuovi stimoli e una sempre maggior motivazione per continuare a portare lontano il nostro messaggio di solidarietà.

Marco Flores

Top