Musical, Maestro!!

29/10/2018

Danze cori e balli, dal Barocco ai capolavori del Novecento, nel concerto a favore dell’Associazione Amici del Policlinico e della Mangiagalli Donatori di Sangue ONLUS

La musica è canto e danza, e lo spirito del concerto dedicato ai donatori di sangue è quello della condivisione di questo entusiasmante repertorio. Il programma parte dal meglio delle Quattro Stagioni di Vivaldi, in crescendo con i popolarissimi Valzer e altre danze composte dai molto talentuosi Strauss per i balli viennesi, per proseguire con il primo musical di Andrew Lloyd Webber Giuseppe e il meraviglioso mantello dei sogni technicolor, i cui trascinanti temi si rivelano ricchi di attualità per i giorni nostri e concludere con una carrellata su West Side Story.
La serata vedrà la partecipazione del Coro SONG, la presenza dei movimenti scenici curati da Marta Cifu e la speciale alleanza della compagnia teatrale La Dual Band.
In continuità con il grande successo dell’appuntamento del 2017 e in occasione del centenario della nascita di Leonard Bernstein, il programma della “festa” autunnale di SONG si ispira al grande repertorio del musical e delle danze.

Un’orchestra di giovanissimi
Dedicata ai bambini dagli 8 ai 14 anni, la PYO - Pasquinelli Young Orchestra ha esordito nel giugno 2013 nella Basilica di San Marco a Milano. Il complesso strumentale, che alterna organici di soli d’archi a quelli sinfonici, è intitolato al Maestro Francesco Pasquinelli, musicista e imprenditore scomparso nel 2011, in segno di riconoscenza verso la Fondazione Pasquinelli, primo partner del Sistema in Lombardia. 
Esegue musiche tratte dal repertorio classico e popolare, scelte per la loro particolare affinità al cammino e alla crescita dei musicisti in erba.
Sono ormai diversi gli appuntamenti che la PYO ha realizzato in questi anni specialmente in Lombardia: a Cremona, Robecco, Arcisate, e più volte al Teatro Dal Verme e nella Sala Verdi del Conservatorio a Milano. È stata inoltre presente nella rassegna “Un Vivaio musicale per Expo” con serate a Busto Arsizio (VA) e Mantova e ha stabilizzato un’importante attività di scambio con i complessi di Superar Suisse, compresi i concerti annuali al LAC di Lugano e alla prestigiosa Tonhalle di Zurigo e al Festival di Lucerna.
Ha realizzato concerti e gemellaggi con i ragazzi di Sistema England e dell’Orchestra Kaposoka (Angola) e con quelli del Sistema Canada a Toronto. I suoi componenti partecipano regolarmente alle iniziative di “Side By Side” organizzato da El Sistema Sweden a Goteborg, Superar Suisse & Friends, SEYO - Sistema Europe Youth Orchestra.
Principale obiettivo della PYO è quello di dare esperienza ai bambini provenienti dai Nuclei, divenendo così una realtà di crescita per centinaia di piccoli musicisti che si accostano alla musica in vari modi: educativo, emotivo e professionale. 
Sin dall’avvio, il coordinatore musicale è Carlo Taffuri.
Musicista, didatta e “curioso” dell’universo sonoro in tutti i suoi infiniti aspetti, Carlo Taffuri si diploma in violino. Frequenta masterclasses con strumentisti di livello internazionale e suona in vari ensemble strumentali in Italia e in tutto il mondo con interessanti cooperazioni artistiche lungo il percorso. Parallelamente studia direzione d’orchestra specializzandosi successivamente nell’attività giovanile.
Dal 2004 è presidente dall’Associazione ImmaginArte con cui fonda le orchestre giovanili “I Piccoli Musici Estensi” e “UKOM - United Kids of Music” con la volontà e lo spirito di unire bambini in gemellaggi musicali internazionali (Roma, Milano, Venezia, Lugano, Unesco Parigi, Londra, New York, San Pietroburgo e Mosca).
Ha inoltre al suo attivo la partecipazione a diverse realtà a livello internazionale come direttore d’orchestra e preparatore degli archi: Parigi, Londra, Oslo, Galway (Irlanda), Vienna, Gerusalemme, Istanbul, Panama City, Luanda (Angola), San Paolo (Brasile), Miami, New York e Toronto.
Dal 2011 è coinvolto nel progetto del Sistema in Lombardia come coordinatore musicale della PYO-Pasquinelli Young Orchestra e dei Nuclei Sperimentali e dal 2015 collabora con Superar Suisse.  Ha inoltre fondato “I Piccoli Musici Estensi”, ed è alla guida del loro sviluppo anche a livello internazionale.

Top