Con Daniele oltre le colonne d’Ercole!

16/03/2018

Daniele, classe 1984, velista e donatore di sangue della nostra Associazione. In occasione della sua ultima donazione ci ha parlato del suo progetto: una traversata oceanica in solitaria che avrebbe anche portato in giro per il mondo il messaggio della donazione di sangue e il nome della nostra Associazione.
L’idea ci è piaciuta molto e l’abbiamo intervistato per conoscere la sua storia

Daniele, dal 2015 sei un donatore della nostra Associazione. Come ti sei avvicinato alla donazione di sangue? 
Partendo dal fatto che credo vivamente che ognuno di noi debba almeno una volta nella vita donare il sangue, considerando che ho un gruppo molto particolare e raro ho deciso di farlo con regolarità, credo sia giusto supportare con quello che possiamo e io in questo caso credo di riuscire a dare qualcosa nel mio piccolo di raro alla società.

Cosa ci puoi dire di questa tua esperienza da donatore? 
Venire in Associazione, al Centro Trasfusionale, è sempre un piacere, tutto il personale, le infermiere e medici sono cordiali e ti mettono sempre a tuo agio. Credo sia una cosa fondamentale in questo campo.

In questo periodo ti stai preparando a sostenere una nuova impresa, impegnativa ed emozionante. In cosa consiste? 
Io e la mia piccola barca a vela da 6.50 metri vogliamo cimentarci nella conquista dell'Atlantico: ad affrontare questa sfida sarò solo e senza dispositivi satellitari. Si tratta di una regata che avviene ogni due anni chiamata MiniTransat650; questi due anni sono caratterizzati da lavoro intenso oltre a diverse regate qualificative che mi porteranno alla qualificazione definitiva per partecipare alla regata stessa in Oceano del 2019. 
Un programma intenso in cui otre che lavorare sulla barca devo lavorare su me stesso a livello mentale e fisico: il sonno sarà l'avversario più grande.

Perché hai deciso di legare la tua avventura nell’Atlantico alla nostra Associazione? 
La nostra filosofia è quella di usare una piccola barca come portatrice di grandi idee. Mi piacerebbe con il logo dell’Associazione customizzare la barca. Per portare in giro per il mondo il messaggio dell'importanza di donare e chissà magari portare nuovi donatori all'Associazione.

Facciamo tutti il tifo per te! Come possiamo, come Associazione e come donatori, seguirti e sostenerti?
Grazie ne ho davvero bisogno. Il vostro supporto è importante cosi come il supporto di ognuno di voi che spero si appassionerà alla mia storia: ci potete seguire già sui social, tutti i link facebook e instagram sul nostro sito www.ita659.it quindi FOLLOW US!!!!
Grazie a tutti!

Grazie Daniele per aver pensato a noi nella tua impresa, faremo il tifo per te. Ti seguiremo e diffonderemo sui nostri social tutte le tappe della tua avventura.

Intervista di Eloisa Consales

Top