Newsletter notizie BREVI n° 4/ 2017

Sono oltre 5,3 milioni le morti premature, attribuibili alla sedentarietà, che avvengono ogni anno nel mondo. Un dato che ha spinto la comunità scientifica e i Paesi più evoluti ad affrontare questo tema sensibilizzando la cittadinanza, finanziando la ricerca scientifica in questo ambito e incentivando programmi di attività fisica. Ma la generica raccomandazione di fare più movimento da parte di medici e specialisti non basta a convincere il pubblico ad abbandonare abitudini di vita non salutari ormai consolidate, come spostarsi solo in automobile anche per tragitti brevi. 

Top