Alimentazione

Per info e suggerimenti scrivi a: Alessandra Bagnasco

Orata al forno

Ingredienti

Filetti di orata 600 gr
Olive taggiasche 100 gr
Pomodori pachino 400 gr
Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
Vino bianco secco 150 gr
Origano e erbe aromatiche q.b.
Sale e pepe q.b.

Difficoltà
Bassa
Preparazione
30 min
Dosi
Per 4 Persone
Costo
Medio
Kcal
320
Preparazione

Dopo aver lavato sotto l’acqua corrente i filetti di orata, disporli in una teglia rivestita con carta da forno spennellandoli  utilizzando poco  olio extravergine di oliva. Ricoprirli con i pomodorini tagliati a tocchetti e con le olive taggiasche. Irrorarli con il vino bianco e infornare a forno caldo, cuocendo per 15 minuti circa a 180°C. Cinque minuti prima di terminare la cottura, salare pepare e cospargere con le erbe aromatiche (nella preparazione descritta viene consigliato anche semplicemente l’origano). Servire caldo o tiepido, con verdure di stagione o con un’insalata mista.

Nota: secondo piatto  gustoso e salutare, di facile realizzazione, decisamente ipocalorico, apportatore dei graditi ‘grassi buoni’, la cui assunzione aiuta a regolarizzare i  giusti livelli di colesterolo e   pressione sanguigna. Consigliato a tutti, incluse le persone che devono controllare il peso, alle quali si suggerisce di  consumarlo come monopiatto, durante il pasto, in abbinamento ad abbondanti verdure (eccetto legumi e patate), poco condite.

 

Consigli
L’origano. Il cui nome scientifico risulta essere Origanum vulgare L, appartiene alla famiglia Labiatae ed è una pianta che può crescere anche  spontaneamente
 in luoghi aridi, ma soleggiati, fino a 2.000 m s.l.m.
Contiene sostanze (fenoli), vitamine e sali minerali, tra cui troviamo ferro, potassio calcio e manganese, che lo rendono un rimedio ed un integratore naturale efficace. Da alcuni è persino definito un ‘antibiotico naturale’ al pari dell’aglio, poiché estremamente efficace nel  proteggerci dalle comuni malattie respiratorie. Presenta, inoltre, proprietà antinfiammatorie, antisettiche e antispasmodiche.
 
Top