Sorveglianza Malaria 2017: sospensione per i donatori provenienti dalla Grecia

03/10/2017

Come da comunicazione del Centro Nazionale Sangue, si segnala che è prevista la sospensione per 6 mesi dalla donazione di sangue per i soggetti che abbiano soggiornato (almeno una notte) nelle seguenti Municipalità della Grecia: Acaia Occidentale, Andravida-Kyllini, Tebe, Missolungi e che non abbiano sofferto di episodi febbrili o di altra sintomatologia compatibile con la diagnosi di malaria durante il soggiorno o nei 6 mesi successivi al rientro.
La riammissione dopo il predetto periodo di sospensione è subordinata all’esito negativo di un test immunologico per la ricerca di anticorpi anti-malarici. Nel caso in cui il test non venga effettuato, il soggetto deve essere sospeso per almeno 12 mesi dal rientro dalle aree interessate;
Sebbene la Grecia non sia “zona endemica” per la malaria, le autorità sanitarie elleniche riferiscono che, in considerazione del potenziale rischio associato alla donazione di sangue ed emocomponenti per i viaggiatori di ritorno dalle suddette aree, sono state messe in atto misure di prevenzione del rischio di trasmissione trasfusionale più stringenti e intensificate le attività di sorveglianza entomologica.
 
Per approfondimenti   http://www.centronazionalesangue.it/notizie/sorveglianza-malaria-2017

Top