I momenti della donazione

Preparati a donare

Donare il sangue è un gesto semplice e nobile. E’ importante prepararsi alla donazione, in modo da poter vivere al meglio questa esperienza. Ecco qualche utile consiglio.

  • Se sei nervoso e emozionato prova a distrarti: porta con te un lettore MP3, un libro o un amico.
  • Sia il giorno della donazione che la sera prima bevi molti liquidi ma non alcolici.
  • Il giorno prima della donazione abbi cura di fare dei pasti regolari e due ore prima della donazione fai una leggera colazione. Ciò aiuta a mantenere gli zuccheri nel sangue.
  • Riposa bene la notte prima della donazione: è benefico e favorisce il recupero.
  • Indumenti stretti intorno alle braccia limitano il flusso del sangue e possono provocare lividi. E’ consigliato indossare qualcosa di confortevole.

I momenti della donazione

Fai a casa una leggera colazione due ore prima di presentarti. Noi ti seguiremo passo dopo passo. Ecco le tappe della tua donazione.

  1. Accettazione

    Viene effettuata la registrazione dei dati anagrafici. E’ necessario  esibire un documento d’identità e fornire il proprio codice fiscale.

  2. Test emoglobina

    Si tratta di un piccolo prelievo di sangue dal dito per verificare in modo immediato i livelli di emoglobina nel sangue.

    E’ il primo momento importante per verificare l’idoneità alla donazione ed è fondamentale per garantire che il donatore non sia portatore sano di anemia. 

  3. Visita medica

    In questa sede il donatore affronta un importante colloquio con il medico. Il donatore dovrà rispondere sinceramente alle domande che gli verranno poste per garantire la sicurezza del sangue che verrà successivamente trasfuso. Inoltre il medico controlla la pressione e misura la frequenza cardiaca.

  4. Donazione

    Il donatore che in seguito al test dell’emoglobina, alla visita medica e al colloquio con il medico sia risultato idoneo viene accompagnato in sala donazioni. La donazione di sangue ha una durata di circa 10 minuti e consiste nel prelievo di 405-495 ml di sangue. Durante la donazione, il donatore è assistito dal personale medico e infermieristico. E’ garantita la massima sicurezza grazie a dispositivi medici, sterili e monouso.

    Ad ogni donazione vengono eseguiti tutti gli esami di routine necessari a controllare e salvaguardare la salute del donatore e i test per la ricerca dell’epatite B e C, dell’AIDS, e di altre malattie trasmissibili.

  5. Ristoro gratuito

    Prima di lasciare il Centro i donatori hanno diritto alla ristorazione gratuita. Un bar fornito e accogliente mette a disposizione caffè, bibite, panini, piatti pronti caldi e freddi, torte e tanto altro ancora. Durante il suo percorso il donatore è assistito dai numerosi volontari che prestano servizio presso il Centro.

Top